Famiglia Fantasma

L’impatto sociale delle dichiarazioni Vaticane e dei veti all’ONU

Posted on: dicembre 4, 2008

Non ho potuto non riflettere in questa notte sui vari commenti che si sono succeduti sulla Vicenda ONU/Vaticano/Omosessuali e diversamente abili.

——LIBERTA’ DI ESPRESSIONE

La Chiesa può dire quello che vuole: questo è una ovvietà retorica priva di ogni significante.

——LA DOPPIEZZA COERENZA / INCOERENZA

La Chiesa, nel dire questo, è coerente con la sua politica, ma incoerente – tragicamente – nei confronti del messaggio Cristiano. E della “cultura della vita” di cui mediaticamente si fa portavoce.

——-NON CHI l’HA DETTO, MA COSA E’ STATO DETTO, E DOVE

Ciò che mi allarma non è il fatto che la Chiesa abbia detto queste cose. Ma è CIO’ che è stato detto ad allarmarmi e DOVE: nell’arena politica occidentale. Lo considero un tumore della civiltà.

——–IL MESSAGGIO LANCIATO

Quello che è stato detto mi allarma perché lancia un MESSAGGIO: su una scala di valori (o voglio sperare, di opportunità politiche) è meglio far morire qualche gay in più che rischiare che i matrimoni omosessuali vengano accettati per suffragio universale. Credo che su questo tipo di messaggio non ci siano dubbi. Una volta il re di francia diceva “Parigi val bene una messa”. Oggi la Chiesa dice “L’assolutezza del matrmionio eterosessuale per fini procreativi val bene la condanna a morte degli omosessuali. ”

——-LA SCELTA DI NON CONFIDARE NELLA DIPLOMAZIA E DI AFFIDARSI AI VETI

Comprendo – con il ragionamento – che la Chiesa non ha gradito quell’unico articolo 7. Ma allora, invito tutti a rifelttere su questo. Fermo restando l’ovvietà del punto uno, perché non usare la diplomazia invece dei veti? Perchè non ammettere che il mondo occidentale sta andando in una certa direzione? Qualunque sia la risposta voglio solo dire che dietro questa affermazione “coerente” (ma solo politicamente, non religiosamente) c’è una scelta politica e diplomatica chiara. E’ un atto di forza. E’ un giocare a chi vince e chi perde.

——-SCENARI FUTURI

Una bella analisi dei possibili scenari, la leggete alla fine di questo articolo.

In ogni caso: se perde la Chiesa, non accadrà nulla di sconvolgente. Male che va si faranno i PACS. E sembra che in tutte le nazioni in cui ci sono PACS, matrimoni per tutti ecc… si sta meglio che in italia. In Francia in particolare i matrimoni e la natalità sono aumentati con i PACS.

Se perde la comunità internazionale occidentale, a mio avviso il panorama sarà ben più fosco. Prepariamoci al peggio, almeno moralmente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: