Famiglia Fantasma

Chi non vuole le famiglie di fatto asseconda la violenza

Posted on: giugno 25, 2008

Ultimamente si è pronunciata al corte di cassazione affermando che la famiglia è famiglia anche quando di fatto. E, volutamente, la Cassazione, non ha voluto distinguere tra i sessi che compongono la coppia.

Questa sentenza è molto importante se la si legge nel contesto che l’ha motivata: violenza famigliare.

Infatti, l’uomo che aveva fatto ricorso aveva ammesso di aver picchiato e maltrattato la persona con cui condivideva progetti di vita importanti: quella persona che a lui si era vincolata materialmente e moralmente. Tuttavia, non essendo sposati, ma semplicemente conviventi, a suo avviso le aggravanti contro la violenza famigliare non potevano essere utilizzate.

Il ragionamento è cinico, e mostra, con chiarezza, il cinismo di chi non vuole riconoscere le famiglie di fatto. Chi è contro le famiglie di fatto, è a favore delle violenze, dei soprusi. E’ contro la civile convivenza. E’ contro le basilari regole del rispetto e della dignità umana.

Annunci

1 Response to "Chi non vuole le famiglie di fatto asseconda la violenza"

Questa storia mi ha colpito fin dall’inizio. Secondo l’imputato poteva pure massacrare la convivente visto che non l’aveva sposata? Sarebbe meno grave malmenare il/la convivente che la moglie o il marito?
Gli avvocati, certe volte, dovrebbero anche fare un minimo di analisi di coscienza prima di intentare una causa….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: