Famiglia Fantasma

O con noi o contro di noi

Posted on: dicembre 21, 2007

In Italia le cose stano volgendo in un modo troppo contrario alla normalità. Occorre cambiare paradigma anche in questo: non ci possono più essere neutralità. La gente non può permettersi di esere trasparente al tema dei diritti civili.

Chi non è con noi, in questa Italia, è contro di noi.

E’ così per il partito democratico.

E’ così per quelli che fanno le tessere all’Arcigay solo per copulare di nascosto e poi alla luce del sole dicono che i froci gli fanno schifo oppure stanno zitti. E’ così per i preti che vanno a fare pompini alla gente per poi predicare dal pulpito contro i DiCo e i CUS e tutti gli omosessuali. Altro che comprensione. Sta a loro, e al loro pulpito comprendere me. Se non lo fanno, è una loro responsabilità.

E’ così per i gay stilisti e miliardari e i figli di miliardari che pensano sempre di poter avere il sesso in una staffa e i piedi in altra. E’ così per i cantanti fatti di tutt’altra pasta.

E’ ora di smetterla di subire da una società pericolosa. La prima cosa da fare è muoversi, sporcarsi le mani, darsi da fare e agire con tutti i mezzi che a democrazia ci dà a disposizione. Facciamolo subito.

Annunci

1 Response to "O con noi o contro di noi"

anche perché sennò i quisling come la Alicata e Benedino potranno continuare a sostenere che restano nel PD perché non c’è altro, e un ciccinino di ragione bisogna pure darglielo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: