Famiglia Fantasma

PRIMO PASSO PER CAMBIARE: DARCI LA SVEGLIA

Posted on: novembre 7, 2007

La mancanza di idee fa addormentare... mentre chi ci odia lavora nell'ombra.

In precedenza ho cercato di focalizzare il vantaggio strategico che la Chiesa, paneuropea, ha nei confronti delle realtà nazionali.
Adesso vorrei capire meglio che effetto fa questo  svantaggio strategico delle realtà GLBT italiane: continuiamo a sbattere la testa come mosche cieche, proprio in quei punti in cui la Chiesa e gli omofobi vogliono che sia battuto il ferro. Finché continuiamo a cercare di ripetere in Italia quello che è già accaduto in Europa, l’insuccesso sarà assicurato.
I nostri nemici (purtroppo nemico è la parola corretta) sanno dove non perderanno. E noi proprio lì concentriamo la nostra lotta, perché cadiamo in una trappola che non siamo capaci di vedere.
Come le mosche che sbattono contro il vetro.
Purtroppo l’inefficacia della strategia dei gruppi gay è imbarazzante. Da anni, ormai, non si va da nessuna parte, eppure si glissa, si dà la colpa al papa.

Spero che chi legge questo blog capisca che non si può risolvere tutto dando la responsabilità a terzi. In particolare il papa fa parte del gioco, e dobbiamo starci a questo gioco, altrimenti perdiamo a tavolino. Piuttosto, come ho già detto, occorre giocare di contropiede.

Lo scorso anno ho partecipatoSveglia! molto volentieri alla manifestazione di Piazza Farnese, quella dove volevamo dare la sveglia ai politici. Ma io mi chiedo se la nostra sveglia non serva piuttosto a noi e alle nostre associazionii di punta, poco capaci di esprimere obiettivi nuovi e trasformarli in iniziative efficaci.
La deficienza strategica nei confronti della Chiesa non ci allevia della responsabilità dei nostri insuccessi. Anzi: è un motivo in più per svegliarsi e liberarsi dai vecchi schemi, improduttivi e anzi dannosi. E’ il momento di trovare alternative. Che, a volerle vedere bene, abbondano.
Volgere lo sguardo in quei punti in cui possiamo battere strade nuove, meno comode, ma sicuramente vincenti: perché dove la Chiesa non è ancora passata, esistono varchi nascosti ma di sicura efficacia per rinvigorire la democrazia in Italia.  

La legge italiana dà così tanti mezzi alla semplice e pura iniziativa personale che a mio parere abbiamo porte spalancate dalle quali ci si ostina a non voler passare. Questi mezzi li ripeto:  
 – andare in comune a chiedere la pubblicazione degli atti
 – andare in comune per lo stato di famiglia e l’ato notorio di convivenza
 – fare testamento, dichiarando i nostri partner eredi o legati
 – nominare i nostri partner beneficiari delle nostre polizza (in caso morte)
 – contrarre contratti di convivenza
 – nominare i nostri partner amministratori di sostegno in una procura speciale
 – fare testamento biologico, esprimendo le nostre volonta post mortem

 Vi serve quacosa d’altro? Esosi…!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: