Famiglia Fantasma

ACCORDI PRIVATI, NON CATENE

Posted on: novembre 2, 2007

E’ importante avere chiaro che questi contratti privati e atti pubblici di cui sto parlando non sono mai vincolanti, mai impositivi sulla volontà di nessuno. Come negli accordi verbali, valgono fintantoché sono confermati da entrambe le parti. E decadono quando uno solo dei due non si sente più di doverli rispettare.

Chiunque può cambiare idea dopo aver preso questi accordi, e questo basta per rendere nulla la procura.

– L’Amministratore di Sostegno nominato può in qualsiasi momento rinunciare a questo ruolo davanti al Giudice.

– Chi ha firmato la procura, se l’ha creata presso un notaio, sarà presso il notaio che potrà scioglierla. Basta farsi dare indietro la lettera depositata.

Inoltre, la stessa procura speciale può definire i prerequisiti necessari affinché la nomina sia da considerare ancora valida ed efficace. Ad esempio basterebbe scrivere che la nomina dell’Amministratore di Sostegno vale solo se la convivenza è confermata al momento della necessità.

Perciò questi documenti non devono far “paura”, come se fossero dei vincoli da cui poi è difficile districarsi. Sono cose ben lontane da un matrimonio e come tali hanno i loro svantaggi e i loro vantaggi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: