Famiglia Fantasma

AAA – Famiglie Omogenitoriali Cercansi

Posted on: ottobre 3, 2007

In Italia la realtà delle famiglie omogenitoriali è molto discreta.

Il logo delle famiglie arcobalenoEsistono alcune centinaia di famiglie omosessuali con figli, ma se ne sente parlare molto poco. Generalmente una volta all’anno, quando al Pride nazionale sfilano con i loro figli nel trenino delle famiglie arcobaleno.

Famiglie Arcobaleno è l’associazione nata da queste famiglie allo scopo di crearsi un contesto solidale e di fiducia, che non è sempre scontata nella nostra società ancora troppo eterosessista.

Poco più di un anno fa è stato fatto un documentario ad opera di Lucia Stano e Nadia Dalle Vedove e della Fåröfilm. Un documentario molto interessante per chi ha potuto vederlo al Festival del cinema gay-lesbico di Milano, che lo ha premiato come miglior documentario.

 Io l’ho visto ed è molto interessante. La sua diffusione, però, è limitata ad uso interno delle Famiglie Arcobaleno, che per motivi di discrezione si è riservata di regolarne la fruizione. 

Il logo di FåröfilmAllo stesso tempo il documentario si è rivelato un modo molto efficace per parlare in modo corretto delle famiglie omogenitoriali. E così Lucia e Nadia, sempre in accordo con Famiglie Arcobaleno, hanno deciso di ripetere questa esperienza, ma con un video di durata maggiore e rivolto ad un pubblico più ampio.

 Per realizzare questo progetto è necessario trovare famiglie omogenitoriali che siano disposte a testimoniare la loro esperienza. Non è facile, in un mondo di pseudogiornalisti sciacalli, alla ricerca dello scoop a tutti i costi, anche quando il prezzo viene fatto pagare a dei bambini.

Ho conosciuto di persona Nadia e Lucia e mi sento di assicurare per la loro onestà intellettuale, cosa rara nella nostra Italia. Le due ragazze,per cercare di diffondere la voce, hanno creato un blog nel quale spiegano molto chiaramente il loro progetto: le finalità, i metodi, le motivazioni. Chi sente di poter dare il proprio contributo non esiti a contattarle alla mail doc.famiglie.omo@farofilm.it

arcobalenostretto.jpg

Dal loro blog si legge: “Vogliamo scegliere e raccontare storie particolari di famiglie dal vissuto significativo che nel corso della narrazione si sveleranno essere (anche) famiglie omosessuali, intrecciando così le storie e il quotidiano di queste famiglie al tema dell’omogenitorialità.

E ancora: “Vorremmo conoscere famiglie omogenitoriali che abbiano voglia di lavorare con noi a questo nuovo documentario: l’idea è di entrare nella loro vita quotidiana per raccontarne la STORIA, le dinamiche e per smontare l’idea che le famiglie omosessuali siano poche, isolate e radicalmente problematiche.
Per realizzare il progetto è necessario che ci siano famiglie disposte ad esporsi. Il filmato non avrà nulla a che vedere con l’inevitabile superficialità dei reportage giornalistici, sarà un racconto intimo dal sapore cinematografico.

Se io avessi dei figli, le avrei già contattate.

(già postato su QuerWay)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: