Famiglia Fantasma

Dona un fiore ai carabinieri del tuo distretto

Posted on: luglio 31, 2007

carabiniere.jpgI fatti degli ultimi giorni mi hanno fatto riflettere. Ho già fatto qualcosa per testimoniare solidarietà a Roberto e Michele, i ragazzi denunciati per un bacio galeotto di mezza estate. Ho telefonato ai Carabinieri per autodenunciarmi per atti osceni in luogo pubblico: anche io mi bacio sempre con il mio uomo.

 Ma più passano i giorni, più mi rendo conto che anche i Carabinieri hanno bisogno della solidarietà di tutti noi omosessuali. Sicuramente sapete che, per regolamento interno e per legge (Decreto legislativo 216 del 9 Luglio 2003) gli omosessuali non sono ammessi nell’arma. Detto in altre parole, un carabiniere omosessuale merita, per legge, il licenziamento e la radiazione. Per tutto questo i Carabinieri hanno la mia compassione.

Non sarà che ho un debole per gli uomini in divisa? No, quello che dico lo dico seriaente, con il cuore.Mi fanno pena quei Carabinieri gay, che vivono la loro sessualità di nascosto dai colleghi, dai conoscenti, da tutti.

Mi fanno pena tutti gli altri carabinieri che, per legge e per regolamento, sono costretti a discriminare (e di conseguenza, a disprezzare e maltrattare) i loro colleghi gay, anche quando li stimano e sentono in cuor loro di rispettarli.

Se il governo e il comandante dell’arma non fanno niente, NOI possiamo fare qualcosa
Noi omosessuali possiamo andare nei comandi dei carabinieri del nostro distretto e donare un fiore, a mani nude. Un dono semplice: un fiore, da un gay ai carabinieri. Da una lesbica ai carabinieri: in rispetto della nostra omosessualità e di quella repressa di alcuni loro colleghi

Un dono puro, a mani nude. Un atto sincero e fiero.Un dono in segno della nostra compassione, e per non dimenticare che, al di là di questo loro madornale errore, essi hanno fatto tante cose per migliorare la nostra qualità di vita. E ne faranno ancora.

Allora ai Carabinieri va il mio grazie, ma non un grazie cerimonioso e scontato. Un ringraziamento carico di lealtà, di integrità e di fierezza. Un grazie pieno di condivisione e partecipazione. Un regalo a tutti quei che, nell’arma, fanno una vita d’inferno ingiusta e ormai intollerabile.
(già pubblicato su QueerWay)

Annunci

1 Response to "Dona un fiore ai carabinieri del tuo distretto"

nonostante abbia avuto personali esperienze decisamente poco piacevoli con “alcuni elementi” delle forze dell’ordine ho sempre pensato che vadano rispettate (a meno di evidenti comportamenti scorretti e questo tuo post devo dire mi è davvero molto piaciuto…sarebbe una bellissima iniziativa se le associazioni TUTTE organizzassero una giornata per portar fiori ai carabinieri….una bella risposta civile sarebbe si

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: